Diario ruvido - Italian Kubrick



Scena di Kubrick se fosse stata scritta da sceneggiatori italiani. 
Sergente Hartman: Quei cessi li voglio così lustrati e sfavillanti che di venirci a fare i suoi bisogni ne dovrebbe essere orgogliosa anche la Vergine Maria. 
Soldato Joker: Signorsì signore. 
Sergente Hartman: Soldato semplice Joker, tu credi alla Vergine Maria? 
Soldato Joker: E' lei che mi dà la forza di andare avanti signore. 
Sergente Hartman: Soldato Joker, io credo di non aver sentito quello che hai detto. 
Soldato Joker: E' lei che mi dà la forza di andare avanti signore. 
Sergente Hartman: E la fidanzata ce l'hai? 
Soldato Joker: Si chiama Cinzia signore. 
Sergente Hartman: Cinzia, che bel nome. 
Soldato Joker: Ha i capelli biondi come il grano quando i campi sorridono al sole, signore. 
Sergente Hartman: Mi fai venire in mente quando ero un giovane innamorato come te. 
[Flasch-back: i bordi dell'inquadratura sono sfocati. Scena di Hartman che corre mano nella mano con una donna, tra i campi in fiore. Una canzone di Giorgia accompagna il rallenty] 
D'un tratto si va sul nero.
 Il tuono di una bomba, Hartan che chiama: "Cassiopea, nooooo!" 
Volto di Hartaman che scuote la testa - una lacrima. Hartman è interpretato da Fiorellino.

Nessun commento: